Viene considerato un “avvistamento rarissimo” perché la specie è stata “descritta come estinta nel Nord Atlantico dal 1700 e viene osservata oggi solo nel Nord Pacifico”, come ripota la onlus “Oceanomare Delphis”. All’Isola di Ponza alcuni barcaioli hanno incontrato, mercoledì 14 aprile, una balena grigia. A confermarlo, dopo un’attenta analisi degli esperti e grazie ai video girati dai barcaioli, sono alcune caratteristiche fisiche, come “l’assenza di pinna dorsale, le cicatrici/macchie bianche intorno allo sfiatatoio e la cresta dorsale”. Ad attirare l’attenzione del marinaio è stata una “spruzzata” del cetaceo.

L’incontro è considerato eccezionale, come sottolinea la onlus, che specifica: “Nel 2010, Aviad Scheinin e colleghi documentarono un avvistamento eccezionale di un esemplare di balena grigia in Israele, che fu poi rivisto in Spagna”. Ma finora in Italia non ne erano stati avvistati.

video Facebook Oceanomare Delphis Onlus e Vincenzo Mazzella

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Milano, quando ‘prima gli automobilisti’ diventa lo slogan che mette d’accordo tutti

next
Articolo Successivo

Fermare l’infestazione dei pini a Roma significa salvare altre pinete altrove. Servono subito fondi

next