“Abbiamo commesso quattro errori in due partite: è normale uscire in una competizione come la Champions League. Col presidente Agnelli ho parlato a fine partita di futuro, di quello che dobbiamo continuare a fare, della partita”. Così Andrea Pirlo, allenatore della Juventus dopo l’eliminazione dalla Champions League. “Il mio futuro? Agnelli non mi ha rassicurato, ero già tranquillo. Mi ha detto che il progetto è appena iniziato, da qui si va avanti. I giocatori nuovi hanno la personalità da Juventus e da qui si riparte”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili