Xiaomi ha appena terminato la presentazione dei nuovi smartphone di fascia media del proprio brand Redmi. La famiglia Redmi Note 10 punta a migliorare ancora una volta la fascia media del mercato con caratteristiche all’avanguardia e specifiche di tutto rispetto. Si parte dai 108 Mpixel della fotocamera di Redmi Note 10 Pro, passando per l’introduzione dei display AMOLED anche in Redmi Note 10S e Redmi Note 10 per concludere con il modello entry level Redmi Note 10 5G dotato di connettività di ultima generazione. Scopriamoli insieme nel dettaglio!

La nuova gamma di smartphone Redmi Note 10 presenta un design rinnovato che si avvicina molto ad un incrocio tra Mi 10T e il nuovo arrivato Mi 11 5G. Nella parte posteriore di tutti e quattro i dispositivi annunciati è dato risalto al modulo fotografico, caratteristica di cui Xiaomi va sempre molto fiera quando parla dei propri prodotti.

Redmi Note 10 Pro

Il modello di punta si chiama Redmi Note 10 Pro e presenta delle specifiche tecniche da vero campione. L’azienda ha deciso di utilizzare su questa variante un display AMOLED da 6,67 pollici dalla frequenza di aggiornamento adattiva di 120 Hz protetto da Gorilla Glass 5, una vera chicca.

A muovere lo smartphone ci pensa un SoC Qualcomm Snapdragon 732G, accompagnato da 6 GB o 8 GB di RAM e 64 GB o 128 GB di memoria interna. Il nuovo lettore di impronte digitali Arc è stato posizionato sul lato destro dello smartphone combinandolo con il tasto di accensione.

La batteria da 5020 mAh supporta la ricarica rapida a 33 W e dovrebbe garantire una durata sicuramente notevole. A farla da padrone è però come sempre il comparto fotografico. Redmi si è affidata in questo caso ad un sensore principale da 108 Mpixel in accoppiata a una fotocamera grandangolare da 8 Mpixel, un obiettivo telemacro da 5 Mpixel (che speriamo sia lo stesso di Xiaomi Mi 11) ed un sensore di profondità da 2 Mpixel. La fotocamera frontale dedicata ai selfie è da 16 Mpixel.

Non mancano alcune specifiche accessorie che faranno piacere ai fan, come la presenza di un sistema di speaker stereo, un jack da 3,5mm per le cuffie e un LED IR. Redmi Note 10 Pro sarà disponibile nelle colorazioni Onyx Gray, Glacier Blue e Gradient Bronze.

Redmi Note 10S e Redmi Note 10

I due smartphone Redmi Note 10S e Redmi Note 10 condividono buona parte delle specifiche, a partire dal display AMOLED da 6,43 pollici.

Due delle fotocamere posteriori sono le stesse di Redmi Note 10 Pro ovvero la grandangolare da 8 Mpixel e il sensore di profondità da 2 Mpixel. Entrambi questi modelli sostituiscono le altre due fotocamere con una macro da 2 Mpixel e una fotocamera principale da 64 Mpixel e 48 Mpixel rispettivamente per Redmi Note 10S e Redmi Note 10. In comune anche la fotocamera dedicata ai selfie dalla risoluzione di 13 Mpixel.

La batteria da 5000 mAh, comune ad entrambi i modelli, è in grado di ricaricarsi a 33 W ed entrambi montano lateralmente lo stesso lettore di impronte digitali Arc del modello di punta oltre a poter contare su speaker stereo e jack da 3,5 mm.

La principale distinzione in termine di prestazioni viene data dai chip utilizzati. Redmi Note 10S dispone di un SoC Mediatek Helio G95 mentre Redmi Note 10 è basato sulla piattaforma mobile Qualcomm Snapdragon 678. Redmi Note 10S potrà essere vostro in una tra le colorazioni Onyx Gray, Pebble White e Ocean Blue. Redmi Note 10 sarà disponibile nei colori Onyx Gray, Pebble White oppure Lake Green.

Redmi Note 10 5G

Redmi Note 10 5G si discosta dagli altri prodotti in quanto utilizza un pannello da 6,5 pollici di tipo LCD IPS a 90 Hz. Rimangono invariate la fotocamera principale da 48 Mpixel ed i due sensori da 2 Mpixel di Redmi Note 10 ma si perde il grandangolo. La fotocamera anteriore si ferma a 8 Mpixel.

La batteria da 5000 mAh si potrà ricaricare con un massimo di 18 W e a muovere lo smartphone ci pensa il chip Mediatek Dimensity 700. Sempre presente il jack da 3,5 mm per le cuffie ma lo speaker integrato è di tipo mono. Come suggerisce il nome, questo smartphone è l’unico della serie a supportare la connettività 5G e sarà disponibile nelle colorazioni Chrome Silve, Graphite Gray, Nighttime Blue e Aurora Green.

Durante l’evento sono stati comunicati anche prezzi per la serie Redmi Note 10, con prezzi che variano da 279 a 329 dollari per il Redmi Note 10 Pro, da 229 a 279 dollari per il Redmi Note 10S e da 199 a 229 dollari sia per il Redmi Note 10 che per la variante con modulo 5G. Prezzi e disponibilità per l’Italia non sono ancora stati resi noti.

Commenti - Non perdere ogni mattina gli editoriali e i commenti delle firme Fatto Quotidiano.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Cybersicurezza, tutte le transazioni online sarebbero a rischio hacker

next
Articolo Successivo

Criptovalute, Bitcoin è destinata a diventare la valuta del commercio internazionale?

next