È morto all’ospedale di Ponderano, dove era ricoverato in gravi condizioni, l’uomo ferito nella notte dal colpo di pistola sparato da un carabiniere, rimasto a sua volta ferito nel tentativo di difendersi. Siamo a Quaregna, nel Biellese. La vittima, un cinquantenne di origini straniere, probabilmente ubriaco, si è scagliato con un coltello contro i militari, intervenuti dopo la segnalazione del 118 perché stava dando in escandescenza. Anche il carabiniere è stato ricoverato all’ospedale di Ponderano, le sue condizioni non sarebbero gravi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Un anno di Covid in 30 foto simbolo: da Codogno alle bare di Bergamo sui camion dell’Esercito fino al Papa a piedi nel centro di Roma

next
Articolo Successivo

Lampedusa, barcone si rovescia durante il trasbordo: cinque migranti dispersi

next