“Quanto si parla di dare un futuro ai giovani e se si vuole costruire un clima di coesione allora bisogna dire che i giovani sono anche figli di migranti e se si vuole creare un clima di coesione diverso serve che chi nasce qui o ha studiato qui abbia gli stessi diritti di cittadinanza di tutti gli altri”. Così al termine dell’incontro con il presidente incaricato Mario Draghi il leader Cgil, Maurizio Landini, ricorda di aver posto così la questione relativa allo ius soli. “Se quindi oggi la coesione è un obiettivo è l’occasione di metterla in pratica concretamente per affrontare la situazione difficile che abbiamo di fronte”, conclude

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Candidati contro il M5s alle Comunali, ma ancora autorizzati a votare su Rousseau. Giarrusso: “Attenzione a infiltrati e traditori”

next
Articolo Successivo

Regione Lombardia, bagarre in commissione Sanità dopo l’informativa del dg Trivelli: la consigliera Rozza (Pd) abbandona l’Aula – Video

next