Non era riuscita a pagare alcune rate dell’affitto della casa dove viveva, così il proprietario, con l’aiuto della moglie, l’ha sequestrata e pestata con calci, pugni e anche manganellate. Vittima dell’aggressione è una ragazza appena 21enne che vive in una palazzina nella provincia di Latina.

La giovane nel weekend stava dormendo quando i due coniugi, lui di 66 anni e lei di 61, hanno fatto irruzione nell’appartamento cogliendola di sorpresa. La donna ha subito preso possesso del cellulare della ragazza, impedendole così di chiedere aiuto, mentre il marito l’ha afferrata per i capelli e l’ha trascinata fuori dalla casa. È a questo punto che ha iniziato a pestarla anche usando un manganello, mentre la ragazza cercava di attirare l’attenzione degli altri inquilini del palazzo gridando.

Ed è proprio uno dei condomini che, accortosi di cosa stava succedendo, ha chiamato la polizia. Gli agenti, una volta arrivati nella palazzina, hanno trovato la coppia chiusa a chiave nel loro appartamento, con il 66enne che ha anche tentato di resistere all’arresto. Il manganello è stato sequestrato e i due proprietari sono stati condotti nel commissariato di Latina: ora si trovano in carcere e sono accusati di rapina, violazione di domicilio, minacce e lesioni personali.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Milano, senzatetto 75enne trovato morto per il freddo. Aveva 100mila euro sul conto, una pensione e una casa in Calabria

next
Articolo Successivo

Napoli, la giudice onoraria chiede all’avvocato di colore: “Ma lei è laureato?”. Lui si sfoga sui social: “Non è razzismo, solo idiozia”

next