Sono 12.715 i nuovi casi di coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Italia su 298.010 tamponi processati, compresi i test antigenici rapidi. Il tasso di positività, dato dal rapporto tra nuovi casi di contagio (12.715) e numero di tamponi processati (298.010) è al 4,2%, in calo rispetto al 5,05% delle 24 ore precedenti. Il dato dei nuovi positivi è leggermente inferiore rispetto a ieri, quando sono stati accertati 13.574 casi a fronte di 268mila test diagnostici, con un tasso di positività del 5,05%. Restano alti i morti a causa del Covid-19: le vittime nelle ultime 24 ore sono 421. I guariti registrano un aumento di 16.764. Negli ospedali continuano a calare i ricoveri: i posti letto occupati nei reparti di area medica scendono a 20.098 (-299). In calo anche i pazienti in terapia intensiva, che sono 2.218 (-52). A rivelare i dati è il nuovo bollettino del ministero della Salute.

A livello regionale, solo quattro Regioni superano i mille casi in 24 ore: sono la Lombardia (+1.832), dove anche oggi si registra il picco dei contagi, la Campania (+1.366), Emilia-Romagna (+1.314) e il Lazio (+1.138). Tra gli 800 e i 900 i nuovi casi in Sicilia (+846) e Puglia (+871). Sui 700 in Veneto (+792) e Piemonte (+727). Più di 600 in Toscana (+603) e nella Provincia autonoma di Bolzano (+640). Sotto la soglia dei 500 il Friuli Venezia Giulia (+415) e le Marche (+465). In Abruzzo si registrano 385 nuovi casi, 255 in Liguria, e quasi sui 230 in Sardegna, Umbria, Calabria e Trentino. Sotto i 100 in Basilicata (+70), Molise (+83) e solo 1 caso in Valle D’Aosta.

Confrontando i dati su base settimanale, risulta che da lunedì a oggi sono stati identificati 75.020 contagi. Un dato leggermente superiore rispetto ai 73.935 accertati negli stessi giorni di 7 giorni fa. Dall’11 al 16 gennaio, invece, il totale superava i 90mila contagi. Tre settimana fa erano ancora più alti: avevamo superato la quota dei 100mila. Questa settimana, dal 25 al 30 gennaio, sono morte a causa del Covid 2.818 persone. Un dato lievemente in calo rispetto allo stesso periodo della scorsa settimana, quando ne sono decedute 2.985. Dall’11 al 16 gennaio, invece, le vittime avevano superato i 3mila, così come tre settimane fa.

Dall’inizio della pandemia a oggi sono stati accertati complessivamente 2.541.783 contagi su quasi 17 milioni di persone testate. Nel Paese ci sono stati 88.279 decessi a causa del Covid dall’inizio della pandemia, 27.074 solo in Lombardia. Al momento le persone positive sono 463.352, di cui 441.036 in isolamento domiciliare. Sono 20.098 le persone ricoverate con sintomi, oltre a 2.218 pazienti in terapia intensiva.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

L’Aifa dà il via libera al vaccino Astrazeneca in Italia: “Consigliato dai 18 ai 55 anni. Efficacia incerta sui più anziani”

next
Articolo Successivo

Nuovo Bosco verticale a Milano Porta Nuova, il progetto collegato alla riqualificazione del Pirellino. In forse il ponte-serra

next