Mercoledì è entrata in vigore una controversa sentenza del tribunale polacco che impone un divieto quasi totale dell’aborto, scatenando proteste a livello nazionale che hanno portato migliaia di persone nelle strade nonostante le restrizioni del coronavirus. La decisione decreta che tutti gli aborti in Polonia saranno vietati tranne nei casi di stupro e incesto, o quando la vita o la salute della madre sono considerate a rischio.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Russia, Navalny resta in carcere e chiama di nuovo alla piazza: “Manifestanti sono i veri patrioti”

next
Articolo Successivo

Astrazeneca, ispezione della Ue nell’impianto belga. La Germania raccomanda vaccino solo per under 65

next