“Vorrei iniziare affrontando l’attacco atroce al Campidoglio degli Stati Uniti. Come tutti gli americani, sono indignato dalla violenza, dall’illegalità e dal caos. Ho immediatamente schierato la guardia nazionale e le forze dell’ordine federali per mettere in sicurezza l’edificio ed espellere gli intrusi. l’America è e deve essere sempre una nazione di legge e ordine”. Inizia così il discorso di Donald Trump alla Nazione, in un video registrato e caricato sul suo profilo Twitter. Per la prima volta il presidente ha riconosciuto la sconfitta elettorale e condannato le violenze scoppiate dopo che una folla di sostenitori, da lui stesso arringata e istigata, ha fatto irruzione al Congresso. “Per i cittadini del nostro Paese, servire come vostro presidente è stato l’onore della mia vita. e per tutti i miei meravigliosi sostenitori, so che siete delusi, ma voglio anche che sappiate che il nostro incredibile viaggio è solo all’inizio” ha poi concluso

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Usa, Nancy Pelosi invoca il 25esimo emendamento: “Trump va rimosso, è pericoloso. Non può più prendere alcuna decisione”

next