Un maxi yacht di oltre 50 metri e dal valore stimato di 30 milioni di euro è stato sequestrato nel porto di Genova dalla guardia di Finanza di Milano. La barca è di proprietà di Paolo Fassa, titolare della azienda trevigiana di calcestruzzi Fassa Bortolo e proprietario dell’omonima squadra di ciclismo. L’imprenditore è indagato per frode fiscale e autoriciclaggio nell’inchiesta della procura di Milano guidata dei pm Paolo Storari e Giordano Baggio.

I finanzieri hanno eseguito il provvedimento di sequestro preventivo dell’imbarcazione di Fassa e di 1,5 milioni di euro depositati sui conti correnti societari e personali di imprenditori attivi nel settore della produzione di materiali edili.

Le indagini del nucleo di polizia economico-finanziaria, insieme a quelle condotte dall’Agenzia delle Entrate, hanno consentito di scoprire un complesso meccanismo di frode fiscale. Gli indagati ricorrevano sistematicamente a false fatturazioni di prestazioni pubblicitarie, attraverso società straniere, per autoriciclare il denaro. Grazie a un sodalizio criminale composto da professionisti e altri imprenditori, italiani ed esteri, gli indagati hanno veicolato le somme di denaro, provento delle frodi, a società off-shore con sede in Croazia, Svizzera, Principato di Monaco e Panama.

Tramite questo giro hanno acquistato il mega yacht sequestrato, intestato a Fassa. Le indagini hanno dimostrato la sproporzione tra i redditi dichiarati dall’imprenditore negli ultimi 15 anni e i costi sostenuti per l’acquisto e la gestione dell’imbarcazione nello stesso arco temporale, pari a oltre 30 milioni di euro.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

Firenze, “torture nel carcere di Sollicciano”: arrestati tre agenti penitenziari

next
Articolo Successivo

La strage di Viareggio senza colpevoli. In Cassazione prescritti gli omicidi colposi delle 32 vittime. Appello bis per tutti solo per il disastro

next