Le mascherine chirurgiche a marchio Coop scendono di prezzo e costano, dall’anno nuovo, 0,15 centesimi l’una nei 1600 punti vendita: il pacchetto da 10 mascherine viene infatti 1,50 euro. Il motivo? “Essere vicini alla comunità”, considerando le mascherine “un bene di prima necessità”. Ad annunciarlo è il gruppo Coop stesso in una nota: “Seguiamo gli andamenti di questo segmento di mercato e progressivamente diminuiamo il prezzo di quello che oramai è diventato un bene di prima necessità“, si legge.

Le mascherine a marchio Coop, spiega il gruppo nella nota, sono dispositivi medici “che possono contare su tre strati protettivi, la certificazione Ce, un indice di filtrazione superiore al 98%. Su tutti i requisiti richiesti per un prodotto a marchio vigila per i dovuti controlli la Direzione Qualità di Coop Italia“. L’amministratrice delegata di Coop Italia, Maura Latini, spiega: “Abbiamo ritenuto di dover intervenire ulteriormente sul prezzo finale, rendendo quindi l’acquisto ancora più conveniente. Ricorrere all’uso continuo delle mascherine è oramai una pratica abituale essendo queste ancora oggi una delle poche misure efficaci per combattere il virus. Riteniamo così facendo di metterci a servizio della collettività”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Vaccini Covid, il caso Lombardia: usato solo il 3% delle dosi consegnate. Zampa: “Dalle Regioni serve poderosa accelerazione”

next
Articolo Successivo

“La pizza è meglio della camorra”. La storia di Ciro da Napoli a Brescia per un futuro diverso: “Mio papà pentito mi ha insegnato tutto”

next