Dopo 18 ore di relativa calma, il Cratere di Sud-Est dell’Etna ha prodotto il terzo episodio parossistico di questi ultimi 10 giorni nelle prime ore del 22 dicembre 2020. Questa volta le condizioni di visibilità erano eccellenti. Ecco le riprese fatte dal ricercatore dell’INGV-Osservatorio Etneo Boris Behncke da Tremestieri Etneo, 20 km a sud dal Cratere di Sud-Est. Si notano tre colate di lava (verso sud-oves, a sinistra, verso nord-est, a destra dietro il cono del Sud-Est, e verso sud-est, a destra), e a 03:45 e 07:50 si vedono esplosioni al contatto fra i fronti lavici e la neve sul terreno. Il video in timelapse.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Abusava della nipotina di meno di un anno in diretta streaming: arrestato a Milano il nonno 53enne

next
Articolo Successivo

Arriva la neve al Nord dopo Natale: a Milano e Torino previsti oltre 10 cm di manto bianco

next