“Ci sarà il ‘vaccine day‘ europeo, tutti nello stesso momento il prossimo 27 dicembre. Sarà un giorno simbolico, e noi cominceremo a vaccinare i target inseriti nella categoria prioritaria”, così il commissario al coronavirus, Domenico Arcuri, parlando in conferenza stampa. “Speriamo che nei giorni successivi e forse anche prima della fine dell’anno, possa cominciare la regolare vaccinazione, con quantità non più simboliche, anche per le categorie che ho prima elencato”, ha aggiunto. In merito alla modalità di accesso, Arcuri ha garantito la possibilità di “prenotazione”, assicurando che “non ci saranno file”. Poi ha concluso con l’ipotesi di un nuovo utilizzo per l’app Immuni, quella oggi utile al tracciamento: “Penso che ci possa essere, più avanti, una ulteriore utilità dell’app Immuni, anche rispetto alla campagna di vaccinazione”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Vaccino Covid, Arcuri: “Le 202 milioni di dosi per l’Italia arriveranno in 21 mesi, non 15. Sanofi ha comunicato un ritardo nella sperimentazione”

next
Articolo Successivo

Corteggiavano donne sui siti online e le raggiravano per ottenere denaro: 15 arresti e 50 denunce. Sequestrato oltre 1 milione di euro

next