“A Crotone abbiamo cercato di rinforzare la situazione allestendo un secondo reparto Covid di 31 letti, oltre a quello che è stato in funzione in questi mesi. Ci stiamo poi occupando di rafforzare il sistema di sorveglianza sul territorio, di tracciare i contagi, di fare i tamponi ai positivi e ai contatti stretti. Non è un intervento enorme ma un piccolo aiuto che abbiamo deciso di dare rispondendo a una sollecitazione che ci è venuta dal governo”. Lo ha detto Gino Strada, fondatore di Emergency, in collegamento con Sky Tg24.

Video Sky Tg24

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Totò Cuffaro, l’ex presidente della Regione Sicilia ricoverato a Palermo per Covid

next
Articolo Successivo

Venezia, il Mose si attiva nella notte: la città protetta dall’acqua alta dopo il flop di martedì

next