Nella giornata di domenica 6 dicembre, il fiume Panaro ha rotto l’argine tra Castelfranco Emilia e la frazione di Gaggio, nel Modenese. Molti ponti chiusi, via Emilia e Nonantolana interrotte. Alcuni residenti sono stati salvati con i gommoni dai vigili del fuoco

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, la curva dei contagi e lo spettro della terza ondata. Dove i nuovi positivi non calano? L’aumento in Puglia, il caso del Veneto

next
Articolo Successivo

Covid, l’infettivologo Galli: “Abbiamo avuto 20mila morti che avremmo potuto evitare”

next