Nascosta dentro biglietti di auguri, incollata alle cartoline o racchiusa tra le pagine dei libri. I funzionari dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli di Milano 3 e i militari del Gruppo della Guardia di Finanza dell’Aeroporto di Linate hanno sequestrato durante un anno di controlli una grande quantità di droga di vario tipo nascosta nella corrispondenza postale, proveniente soprattutto dall’Olanda e destinata a consumatori residenti in tutt’Italia. Grazie anche all’aiuto dei cani, sono stati sequestrati oltre 50 chilogrammi di sostanze stupefacenti. In particolare si trovavano a bordo di un autotreno che ogni giorno arriva dai Paesi Bassi e che ha trasportato in un anno quasi 15 kg di anfetamina e 4 di metanfetamina, allo stato solido e liquido, 2 tra cocaina ed eroina, 15 kg di hashish e marijuana, oltre 10.000 francobolli di LSD e 10 kg di funghi allucinogeni, fino ai 600 grammi di GHB, la droga liquida comunemente detta “dello stupro”. Gli stupefacenti, probabilmente ordinati via web, arrivavano ogni giorno in buste senza mittente, mischiate a migliaia di lettere di corrispondenza in attesa di smistamento presso il centro postale di Linate.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Messa di Natale anticipata? L’arcivescovo di Bisceglie: “No battute al limite della presa in giro. Servono concessioni in più ai fedeli”

next