Gli argentini esaltano l’argentinità di Diego Armando Maradona e dimenticano le altre squadre nelle quali ha militato El Pibe de Oro, morto ieri a 60 anni. Come mostrano le immagini che arrivano da Buenos Aires, dall’interno della Casa Rosada, dove si tiene la camera ardente di Maradona, sul feretro avvolto nella bandiera argentina sono appoggiate solamente le maglie del Boca Juniors, squadra nella quale militò all’inizio e alla fine della sua carriera, e quella della Nazionale. Assenti le maglie del Barcellona, prima squadra europea di Maradona, ma con la quale il rapporto fu breve e conflittuale, e soprattutto quella del Napoli, seconda patria calcistica del Genio del calcio. Proprio a Napoli lo choc e il cordoglio per la scomparsa di Maradona sono paragonabili a quello che in queste ore si sta vivendo in Argentina, dove sono stati proclamati tre giorni di lutto nazionale.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Maradona e la telecronaca di Hugo Morales che lo rese eterno: dove vai, barrilete cosmico?

next
Articolo Successivo

Maradona, cosa non capiscono quelli del ‘era solo un cocainomane’

next