Centinaia di tifosi si sono ritrovati all’esterno dello stadio San Paolo di Napoli per ricordare Diego Armando Maradona, morto nel pomeriggio del 25 novembre nella sua casa di Buenos Aires. Lo stadio che ha visto il Pibe de Oro fare la storia è stato illuminato per tutta la notte, lasciato con le luci accese in segno di lutto. Tutta la città ha voluto ricordare il fuoriclasse argentino e il sindaco, Luigi De Magistris, ha proclamato il lutto cittadino.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Votarono No al referendum sul taglio dei parlamentari, M5s sospende i deputati Colletti e Lapia per due mesi

next
Articolo Successivo

Nuovo dpcm Natale 2020. Spostamenti tra Regioni, viaggi all’estero e Capodanno: quali misure sta studiando il governo

next