“Partita difficile perché abbiamo incontrato una squadra che ha entusiasmo e grande condizione. Sono comunque soddisfatto della prestazione dei miei. Non era facile radunarsi alla vigilia di questa sfida dopo le Nazionali ma abbiamo fatto le cose giuste. Non abbiamo vinto perché non abbiamo concretizzato le occasioni”. Così Gian Piero Gasperini, allenatore dell’Atalanta dopo il pareggio per 0-0 contro lo Spezia. “Il risultato dell’andata contro il Liverpool è stato molto pesante ma adesso si riparte da 0-0. Se riuscissimo a fare risultato in casa loro avremmo una grande spinta ma la corsa per superare il girone di Champions è ancora tutta aperta”.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ti ricordi… Oscar Alberto Dertycia, il ‘tiburon’ sfortunato in una Fiorentina da incubo

next
Articolo Successivo

Giampaolo Pazzini dice basta a 36 anni: dalla Tripletta a Wembley alla coppia d’oro con Cassano, diapositive di una carriera da Pazzo

next