Due operai, Vito Iellamo e Gabriel Daniel Pan di 42 e 43 anni, sono morti folgorati mentre stavano effettuando alcuni lavori alle grondaie del palazzo comunale di Filogaso, in provincia di Vibo Valentia. I tentavi di soccorrerli da parte dei medici del 118 sono stati inutili. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco, anche al procuratore di Vibo Valentia, Camillo Falvo, e i carabinieri di Maierato che stanno indagando su quanto accaduto per accertare perché i due lavoratori hanno toccato i cavi elettrici. Tutta la zona è stata immediatamente transennata per tenere a distanza le persone giunte una volta appresa la notizia. Il sindaco Massimo Trimmeliti, che al momento dell’incidente si trovava fuori paese, sta rientrando.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Thyssen taglia 11mila posti di lavoro “causa effetti del coronavirus”. Il doppio rispetto alle stime del 2019

next
Articolo Successivo

Esternalizzazioni in arrivo: mi chiedo come possiamo ancora confondere merci e lavoratori

next