È di 18 euro il prezzo fissato per effettuare un tampone rapido presso lo studio del proprio medico di famiglia, mentre nelle Asl costerà 12 euro. Tutto sarà però a carico dello Stato, come stabilito dai sindacati dei camici bianchi e Sisac (la Struttura interregionale sanitari convenzionati) nell’ambito dell’intesa sul protocollo sanitario da applicare quando negli studi medici arriveranno i primi test. Il decreto Ristori appena varato dal governo, infatti, ha stanziato 30 milioni di euro per consentire a dottori e pediatri di libera scelta di eseguire in autonomia 2 milioni di test antigenici a partire dalle prossime settimane.

Nel corso delle trattative, però, il fronte dei sindacati si è spaccato: Snami, Intesa sindacale e Smi (Sindacato medico italiano) contestano la “mancata garanzia della sicurezza di cittadini e operatori” e l’obbligatorietà per i medici di eseguire i tamponi. La loro richiesta era che il testo fosse modificato, prevedendo un’adesione su base volontaria. La Fimmg, invece, che è il sindacato più rappresentativo della categoria, ha sottoscritto l’intesa. Più ampia e condivisa l’adesione da parte dei pediatri.

Memoriale Coronavirus

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Milano, protesta in stile “Casa di carta” alla Banca d’Italia: “Serve un reddito d’emergenza”

next
Articolo Successivo

Mamma positiva al Covid organizza una festa di compleanno per il figlio: la nonna di un invitato viene contagiata e muore

next