“Condivido anche io” con Sanchez l’opinione che “siamo in una situazione completamente differente rispetto alla prima ondata, non possiamo riproporre la medesima strategia. Eravamo allora impreparati, c’era un mercato internazionale impazzito su mascherine e ventilatori. Ci siamo ritrovati costretti a un lockdown generalizzato per l’intero Paese. Ora siamo in situazione completamente, sensibilmente diversa: oggi facciamo sino a 160mila test di controllo al giorno e distribuiamo ogni giorno 20 milioni di mascherine, alcune gratuitamente a tutti i nostri studenti, in ospedali, forza di polizia. La strategia diversa si giova anche di un sistema di monitoraggio molto sofisticato”. Lo dice il premier Giuseppe Conte in conferenza stampa a Palazzo Chigi con Pedro Sanchez.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Covid, Remuzzi: “Negli ospedali ci sono pazienti che possono essere curati a casa o in sedi come Fiera Bergamo e Milano o in strutture in disuso”

next
Articolo Successivo

Nasce l’intergruppo parlamentare Mes subito: 40 adesioni da Pd, Iv, Fi e c’è anche Trizzino (M5s). “Ma mi adeguerò a decisioni di Conte”

next