In Italia il dato nazionale dei contagi da coronavirus è ancora in salita ma, complice la diminuzione dei tamponi, il tasso di crescita cala. Nelle ultime 24 ore, a livello nazionale, sono stati registrati 11.705 nuovi positivi. Rispetto a ieri, quando si era sfiorata quota 11mila (10.925), sono 780 in più. I decessi sono stati 69, in aumento rispetto ai 47 di ieri. I tamponi sono stati 146mila, in calo di circa 20mila rispetto a sabato. Aumentano anche i ricoveri, che sono 514 in più. Di questi, 45 sono in terapia intensiva. I nuovi positivi aumentano del 7,14% contro il +9,14% di ieri e +13,7% del 16 ottobre, ma i test effettuati sono in numero inferiore. Sfiora l’8%, ed è in aumento, l’incidenza del numero di persone risultate positive rispetto al numero complessivo di tamponi effettuati nelle ultime 24 ore (precisamente il 7,99%).

La Lombardia registra 2.975 nuovi contagi, che nel Lazio sono 1.198. Superano i mille casi anche Campania (1.376, in lieve flessione da ieri quando erano 1.410) e Piemonte (1.123, ieri erano 972). In Abruzzo record di infezioni giornaliere. Crescono i casi nella provincia di Milano che nelle ultime 24 ore ne ha registrati 1.462, di cui 727 nella sola città. In crescita anche i dati delle province di Varese (354), Monza e Brianza (353) e Pavia (132).

Sono 126.237 le persone attualmente positive al Covid in Italia (9.302 in più rispetto a ieri). Di queste, 7.131 (+514) sono ricoverate nei reparti ordinari mentre 750 (+45) sono in terapia intensiva: 110 sono in Lombardia, 99 nel Lazio, 78 in Campania e 70 in Sicilia. I decessi finora sono 36.543 (+69) e i guariti sono in tutto 251.461 (+2334). I contagiati totali in Italia sono oltre 414mila.

I dati regione per regione – tra parentesi i dati di ieri
Lombardia 2.975 (2.664)
Piemonte 1.123 (972)
Emilia-Romagna 526 (641)
Veneto 800 (774)
Lazio 1.198 (994)
Campania 1.376 (1.410)
Toscana 906 (879)
Liguria 370 (464)
Puglia 301 (350)
Sicilia 548 (475)
Marche 204 (121)
Trento 48 (82)
Friuli Venezia Giulia 155 (167)
Abruzzo 221 (148)
Sardegna 230 (130)
Bolzano 171 (155)
Umbria 327 (205)
Calabria 78 (94)
Valle d’Aosta 70 (78)
Basilicata 48 (57)
Molise 27 (65)

Lombardia – Sono ancora in crescita tutti i dati della pandemia in Lombardia: i nuovi casi sono 2975 con 30.981 tamponi per una percentuale pari al 9,6%, mentre ieri c’erano stati 2.664 nuovi positivi con 29.053 tamponi (9.1%). Salgono i ricoveri in terapia intensiva (+14, 110 in totale) e con altri 122 posti letto occupati i ricoveri nei reparti non di terapia intensiva superano quota mille e salgono a 1.065. I decessi sono 21 (ieri 13) per un totale di 17.078 persone morte in regione dall’inizio della pandemia. Continuano a salire i casi a Milano, dove si registrano 1.463 nuovi positivi e sono sempre in crescita anche i dati delle province di Varese (354), Monza e Brianza (353) e Pavia (132).

Liguria – Sono 370 i nuovi positivi, a fronte di 3.328 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore. Sei i decessi, tra la provincia di Savona, l’ospedale Galliera e il Policlinico San Martino di Genova. In particolare, nel savonese sono morti una donna di 91 anni e di un uomo di 90 anni, a Rapallo è deceduta una donna di 80 anni. All’ospedale Galliera non ce l’hanno fatta una donna di anni 77 di Ronco Scrivia e di una donna di anni 83 di Genova e al San martino un 73enne di Genova.

Piemonte – Nuovo balzo dei contagi, dove nelle ultime 24 ore l’Unità di crisi regionale ha registrato due decessi e 1.123 positivi, il numero più alto della settimana. Dei nuovi positivi, 687 sono asintomatici, pari al 61%. I tamponi processati sono stati 9.721, in lieve calo rispetto agli 11.066 di ieri. I ricoverati in terapia intensiva sono 55, 4 in più rispetto a ieri, 780 quelli non in terapia intensiva (+79). Le persone in isolamento domiciliare sono 8.998. Dall’inizio della pandemia, in Piemonte, i decessi sono stati 4.198 e 43.990 i contagi, mentre i pazienti guariti sono 29.308.

Lazio – “Su 23 mila tamponi oggi nel Lazio si registrano 1.198 casi positivi – il dato tiene conto di 197 recuperi di ritardate notifiche nelle ultime 48h, in particolare nella asl di Frosinone – 6 decessi e 49 guariti”. Lo comunica l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

Campania – Lieve flessione dei nuovi contagi. Il dato di oggi parla di 1.376 positivi (ieri 1.410), di cui 55 sintomatici e 1.321 asintomatici, su 14.256 tamponi. Il totale dei positivi in Campania dall’inizio dell’emergenza sale a 25.819, mentre sono 766.187 i tamponi complessivamente esaminati. Registrati 2 nuovi decessi, con il totale dei deceduti dall’inizio dell’emergenza che sale a 501, superando così quota 500. Sono 199 i nuovi guariti: il totale dei guariti è 8.453.

Veneto – Salgono a 35.851 i casi di coronavirus in Veneto, il dato più alto dall’inizio dell’emergenza. Sono 800 i nuovi contagiati nelle ultime 24 ore. Sono 9 le vittime che portano il dato dei morti a 2.256. 467 le persone nei reparti non critici, 44 più di ieri, e 52 i pazienti in terapia intensiva (+2). In calo invece i soggetti in isolamento domiciliare, 13.809 (-442). Attualmente i casi di positività sono così suddivisi: a Padova sono 1409 (+75), Treviso 1898 (+99), Venezia: 1546 (+24), Verona 1578 (+37), Vicenza 1545 (+111), Belluno 747 (+23) e Rovigo 145 (+11).

Emilia Romagna – Sono 526 in più di ieri i positivi e nelle ultime 24 ore si registrano altri sei morti. Dei nuovi casi, su 9.189 tamponi, 220 sono asintomatici, 148 erano già in isolamento, 232 sono stati individuati nell’ambito di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 43,5 anni. Questa la situazione nelle province: Bologna (115), Reggio Emilia (71), Ferrara (63), Modena (59), Piacenza (43), Rimini (37), Parma (22), Ravenna (16). A Imola 40, Forlì 32 e a Cesena 28. I casi attivi sono 9.163 (+514), le persone in isolamento a casa sono 8.657 (+500), circa il 95%. Sono 67 i pazienti in terapia intensiva (+2) e 439 (+12) quelli ricoverati negli altri reparti Covid. I morti sono a Modena (una donna di 98 anni); quattro a Parma e provincia (tre uomini di 89, 80 e 74 anni e una donna di 91) e uno a Piacenza (uomo di 82 anni). I guariti sono sei in più rispetto a ieri.

Abruzzo – Nuovo record di contagi: sono 221 i nuovi casi accertati nelle ultime ore. Il dato – il più alto registrato dall’inizio dell’emergenza – supera anche quello del 15 ottobre (203). I nuovi casi sono emersi dall’analisi di 3.718 tamponi, altro numero record. Del totale, 76 riguardano l’Aquilano, 75 il Pescarese, 34 il Chietino e 33 il Pescarese, mentre per tre sono in corso verifiche sulla provenienza. Dei nuovi pazienti, la più giovane è una bimba di 4 mesi e il più anziano ha cento anni. Si registra un decesso recente, un 60enne della provincia dell’Aquila: il bilancio delle vittime sale a 494. Gli attualmente positivi sono 2.513. In ospedale sono ricoverate 183 persone, di cui 13 in terapia intensiva. Tra le località con più nuovi casi vi sono L’Aquila (27), Montorio al Vomano (15), Avezzano (12) e Teramo (7).

Friuli Venezia-Giulia – Oggi sono stati rilevati 155 nuovi contagi e sono stati registrati due decessi. Si tratta di un novantacinquenne di Dignano, che era ricoverato presso il Dipartimento di Malattie infettive di Udine, e un novantunenne di Trieste, morto presso la Rsa San Giusto e già ospite della casa di riposo Hotel Fernetti.

Calabria – “In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 236.641 soggetti per un totale di 238.747 tamponi eseguiti (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test). Le persone risultate positive al Coronavirus sono 2.761 (+78 rispetto a ieri), quelle negative 233.880″. Lo si legge nel bollettino della Regione Calabria, che fa registrare 1.072 casi attualmente attivi (ieri erano 994).

Valle d’Aosta – Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 70 nuovi casi di positività, su 360 tamponi. Gli attualmente positivi sono 528. I ricoverati aumentano di tre. Due le persone in terapia intensiva. I cittadini in isolamento domiciliare sono invece 506.

Sardegna – 230 nuovi casi, 113 rilevati attraverso attività di screening e 117 da sospetto diagnostico. Si registrano due decessi, una donna di 78 anni residente nel nord Sardegna e una di 92 anni della Città Metropolitana di Cagliari. Le vittime sono in tutto 174, 2 in più nelle ultime 24 ore.

Puglia – Sono 301 i casi di nuovi positivi su 4.633 test registrati e tre le vittime, due nel Barese e una nella Bat. La maggior parte dei casi continua ad essere nella provincia di Bari con 154 nuovi positivi; 75 sono in provincia di Foggia, 30 in provincia BAT, 22 in provincia di Brindisi, 13 in provincia di Taranto, 7 in provincia di Lecce e uno attribuito a un residente fuori regione (1 caso di residenza non nota è stato riclassificato e attribuito). Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 488.758 test. 5.517 sono i pazienti guariti e 5.233 sono i casi attualmente positivi.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

IL DISOBBEDIENTE

di Andrea Franzoso 12€ Acquista
Articolo Precedente

Coronavirus, Locatelli: “C’è accelerazione, non crescita esponenziale. Niente panico. La scuola resti aperta, controlli sugli assembramenti”

next
Articolo Successivo

Coronavirus, denunciato un positivo che viaggiava in metro. Chiusi per violazioni una discoteca, un club privé e quattro locali

next