A partire da domani i bambini da 0 a 6 anni in Campania potranno tornare in classe. “Su richiesta dei sindaci pervenuta all’Unità di Crisi attraverso l’Anci, e nelle more di specifici congedi parentali per i genitori, da domani è consentita, anche in presenza, l’attività delle scuole dell’infanzia: nidi, asili, con bambini di età compresa nella fascia della fascia 0-6 anni”, ha annunciato in serata il presidente della Regione Vincenzo De Luca, tornando sui suoi passi rispetto all’ordinanza emanata ieri. Una modifica richiesta a gran voce da sindaci e genitori, mentre resta obbligatoria fino al 30 ottobre la chiusura degli istituti per le primarie e le secondarie.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, Azzolina: “De Luca ha chiuso le scuole e oggi gli studenti campani dove sono? Nei centri commerciali”

next
Articolo Successivo

Scuola, Azzolina: “Concorsi vanno fatti. Quello di ottobre sarà molto sicuro, non dobbiamo immaginare grandi padiglioni fieristici”

next