Hanno usato una tecnica antica ma efficace tre truffatori che hanno conquistato in un colpo solo un bottino di 400 mila euro: un borsone pieno di false banconote scambiato con orologi preziosi. I tre, tutti uomini dai 20 ai 30 anni, sono poi stati arrestati dalla squadra mobile di Genova nell’ambito di una inchiesta sulle truffe con la tecnica del cosiddetto ‘rip-deal’. Sono stati bloccati nelle loro abitazioni a Piossasco (To) e Trana (To). Il raggiro risale a maggio. La vittima, un 28enne di Genova, aveva messo in vendita su Ebay un orologio. Era stato contattato dal gruppo che si era mostrato interessato all’acquisto di altri 6 orologi preziosi per un valore di 400mila euro. I 4 si sono dati appuntamento in un hotel di lusso nel capoluogo ligure e dopo aver visionato gli orologi, si sono messi d’accordo per un pagamento in contanti. I tre hanno a quel punto sostituito le banconote vere con quelle fac-simile. Sono riusciti ad appropriarsi dei preziosi e sono scappati su un’auto

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Maltempo a Venezia, il Mose blocca l’acqua alta: piazza San Marco è asciutta – Video

next
Articolo Successivo

Coronavirus, altri casi nelle residenze per anziani: 33 positivi e 6 morti a Monza, oltre 100 contagi ad Avezzano

next