“Sono una persona che non guarda al futuro o al passato, ma al presente”, così l’italiano Jannik Sinner a caldo dopo l’eliminazione dal Roland Garros. Il 19enne, numero 75 al mondo prima di questo torneo, ha giocato per oltre due ore alla pari con Rafael Nadal. “Non ho vinto nulla finora – ha detto con umiltà Sinner – Devo allenarmi a testa bassa”. E sul futuro, appunto, non ha fatto previsioni: “Vedremo dove sarò tra 12 mesi…”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Jannik Sinner eliminato da Nadal: ecco com’è andata la partita giocata nella notte al Roland Garros

next