“All’incontro di oggi programmato sulla parte economica e sul salario per il rinnovo del Ccnl dei metalmeccanici, Federmeccanica ha dichiarato con chiarezza che non prevede alcun aumento salariale che vada oltre l’adeguamento all’inflazione. La posizione di Federmeccanica è inaccettabile, perché di fatto rigetta gli elementi fondamentali della piattaforma, a partire dalla richiesta dell’aumento salariale sui minimi”, così Francesca Re David, segretaria generale Fiom-Cgil, spiegando la situazione che ha portato a uno stop nelle trattative con Federmeccanica per il rinnovo del contratto dei metalmeccanici. La sindacalista sottolinea poi che, a fronte della decisione di agitazione sindacale, “Federmeccanica ha interrotto il tavolo negoziale”. “Le lavoratrici e i lavoratori riconquistano un ruolo al tavolo della trattativa per far sentire alle imprese il valore e il significato dei metalmeccanici in questo Paese”, ha concluso Re David.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Federmeccanica: “Nessun aumento senza inflazione”. Rotta la trattativa per il rinnovo del contratto dei metalmeccanici

next