Su Amazon oggi c’è la possibilità di acquistare uno smartwatch in grado di abbinare l’eleganza delle forme con le funzionalità più avanzate a un prezzo davvero conveniente: Huawei Watch GT Elegant, grazie a uno sconto del 56% costa infatti 102,49 euro anziché a 232,05 euro, con un risparmio di ben 129,56 euro. Il prezzo economico non deve però ingannare: Watch GT ha tutto ciò che serve, all’interno di una cassa elegante da 42 mm dal design classico e minimalista, adatto a tutti gli stili, anche grazie all’elevata personalizzabilità di quadrante e cinturini.

Lo smartwatch, impermeabile fino a 50 metri di profondità, è equipaggiato con uno schermo AMOLED da 1,2 pollici con sensibilità al tocco di alta precisione. Buona anche l’autonomia, che dovrebbe raggiungere la settimana con una sola carica. Grazie alla presenza di un modulo Bluetooth, inoltre, Huawei Watch GT Elegant permette di effettuare o ricevere telefonate mentre si fanno attività sportive o quando si hanno le mani occupate, mente i sistemi di geolocalizzazione satellitare GPS, GLONASS e Galileo garantiscono un servizio di geolocalizzazione più rapido e preciso.

Non mancano poi le tecnologie TrueSeen 3.0 HR e TrueSleep 2.0 per il monitoraggio in tempo reale del battito cardiaco e della qualità del sonno, con oltre 200 suggerimenti per migliorarla, forniti dall’intelligenza artificiale sulla base dell’analisi dei dati raccolti. Infine non manca ovviamente il supporto alle attività sportive: la modalità Triathlon infatti consente di monitorare tre diversi tipi di allenamento come nuoto, ciclismo e corsa all’aria aperta.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Xbox Series X e Series S: le due nuove console di Microsoft disponibili dal 10 novembre

next
Articolo Successivo

TikTok: via alle trattative con gli USA per evitare la vendita del ramo statunitense

next