“Bruciate quelle cazzo di mascherine”. Alessandra Giunta, che dal palco di Roma di negazionisti del Covid-19 e “no mask” si presenta come una mamma, insulta la ministra Lucia Azzolina e il Movimento 5 stelle. Tra un attacco e l’altro, tenta insieme agli organizzatori della manifestazione di dare fuoco a una mascherina chirurgica. Ma per due volte non ci riesce.

Video Facebook/Max Massini

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

L’associazione degli anestesisti: “I malati di oggi non sono meno gravi di quelli di marzo”

next
Articolo Successivo

Negazionisti del Covid a Roma, saluto romano durante l’inno d’Italia: “L’emergenza? Non esiste, lo sanno anche le galline”

next