La nave Sea Watch 4 è salpata dal porto spagnolo di Burriana diretta verso il Mediterraneo centrale per aiutare i migranti in partenza dalle coste africane. A supportare la ong tedesca il team di Medici senza frontiere Italia. “Nelle ultime sei settimane – fa sapere Sea Watch – più di 3.500 persone hanno cercato di fuggire dalla Libia via mare, nonostante nessuna nave di salvataggio fosse lì per aiutarle”.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Bastia Umbria, giovane investito e ucciso da un’auto: arrestati i tre occupanti del veicolo. “Potevamo andare solo a marcia indietro”

next
Articolo Successivo

Coronavirus, 479 casi nelle ultime 24 ore. Ma oltre 16mila tamponi in meno. Altri 4 morti

next