Tre persone sono morte a causa di una frana staccatasi nel tardo pomeriggio di oggi a Chiareggio, in Valtellina. Le vittime si trovavano in auto, quando sono stati investiti da una massa di detriti. Ferito anche un bimbo di cinque anni, trasportatoin elicottero al Papa Giovanni XXIII in codice rosso. Altre persone coinvolte solo marginalmente si sono allontanate, mentre non è ancora noto – dicono ancora da Areu – se ci sono altre persone sotto la frana. La valanga di detriti è piombata a valle all’imbocco dell’abitato di Chiareggio, località turistica in quota di Chiesa in Valmalenco (in provincia di Sondrio), trascinando nel sottostante torrente l’auto. Nella zona, poco prima, si era abbattuto un violento temporale

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Frana in Valmalenco, auto colpita dai detriti e trascinata nel torrente: tre morti, tra cui una bambina

next