Il primo ministro libanese Hassan Diab si dimette dal suo incarico. Arrivato al palazzo presidenziale di Baabda, ha presentato, di fronte alla stampa, la lettera di dimissioni al presidente libanese Michel Aoun. Le dimissioni, arrivano dopo i forti scontri e le rivolte che da giorni scuotono il paese dei cedri, dopo la devastante esplosione del porto di Beirut che ha fatto precipitare il Paese in una crisi sociale gia’ in corso per via della forte recessione economica aggravata dalla recente pandemia di Coronavirus.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sparatoria fuori dalla Casa Bianca: interrotta la conferenza stampa di Trump. Il presidente scortato fuori, poi ritorna e parla del vaccino

next
Articolo Successivo

Bielorussia, seconda notte di violenze: un morto, altri 2mila arresti. La rivale di Lukashenko scappa in Lituania: “L’ho fatto per i miei figli”

next