Quartararo, Vinales, Marquez. Il campionato del mondo della Moto Gp riprende da dove aveva lasciato lo scorso anno, con due Yamaha a tentare di insidiare il trono della Honda. A Jerez, nel primo gran premio della stagione – fermata per il Coronavirus proprio alla vigilia del gran premio del Qatar – Fabio Quartararo partirà dalla pole position. Il francese del Team Petronas Yamaha con il tempo di 1.36.705 ha preceduto nelle qualifiche lo spagnolo Maverick Vinales su Yamaha ufficiale di 0.139. Terzo tempo per Marc Marquez, su Honda, staccato di 0.157.

Seconda fila per Pecco Bagnaia del Team Ducati Pramac, quarto e migliore degli italiani a 0.250 da Quartararo. Segue l’altra Ducati Pramac di Jack Miller, a 0.748. Sesto l’inglese Cal Crutchlow su Honda clienti, a 0.749. Settimo Pole Espargaro su KTM a 0.788. Ottavo Andrea Dovizioso su Ducati ufficiale, a 0.830. Nono posto per Alex Rins, a 0.931, che però non parteciperà alla corsa. Il pilota della Suzuki, infatti è caduto proprio nelle battute conclusive delle qualifiche, rischiando di investire un altro pilota e procurandosi la frattura e la lussazione della testa dell’omero. Decimo Franco Morbidelli del Team Yamaha Petronas a 0.969. Solo undicesimo Valentino Rossi sull’altra Yamaha ufficiale. Per il pesarese il distacco da Quartararo – prossimo pilota del team ufficiale al posto del Dottore – è superiore al secondo.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

MotoGp, il mondiale al via da Jerez: cercasi disperatamente un rivale per Marc Marquez. L’antidoto alla noia è una Yamaha vincente

next
Articolo Successivo

MotoGp, a Jerez prima vittoria in carriera per Quartararo. Poi Vinales e Dovizioso. Cade Marquez: “Probabile frattura dell’omero”

next