Il governo della Catalogna ha ordinato il confinamento totale nella città di Lleida, che conta quasi mezzo milione di abitanti, e in altri sette comuni della zona di Segrià, a causa di un focolaio incontrollato di coronavirus. La popolazione dovrà restare a casa tranne che per andare al lavoro o per altri spostamenti necessari. La Catalogna ha registrato 816 contagi in più rispetto a sabato. Negli ospedali della provincia di Lleida ci sono già più di un centinaio di pazienti ricoverati per Covid-19. I nuovi casi nella zona di Barcellona, riporta invece El Pais, si sono moltiplicati per quattro negli ultimi 12 giorni.

A neanche tre settimane dall’inizio della cosiddetta ‘nuova normalità’ dopo il lockdown, in Spagna si contano 73 focolai attivi di coronavirus e ogni giorno il numero aumenta. Già da una settimana oltre 130mila persone della provincia di Segrià era finiti in isolamento. Nel frattempo in tutto il Paese torna l’obbligo di indossare la mascherina non solo nei luoghi chiusi: in Catalogna è obbligatorio dal 9 luglio, in Estremadura dall’11 luglio.

Ora per 8 comuni catalani il ritorno alla Fase 1 è realtà: “La popolazione deve restare a casa tranne che per lavorare” e per altre necessità come andare in banca, comprare cibo o prendersi cura di una persona malata, ha spiegato il ministro della Salute della regione, Alba Vergés, in una conferenza stampa con quello degli Interni, Miquel Buch.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Trump per la prima volta in pubblico con la mascherina: il presidente Usa con il viso coperto durante la visita in un ospedale militare

next
Articolo Successivo

Ubisoft, scandalo sessismo e molestie negli uffici del gigante dei videogiochi che ha creato Assassin’s Creed: allontanati 3 dirigenti

next