Protesta sulla statale SS 18 ad Amantea, in provincia di Cosenza, per l’arrivo di 13 migranti positivi al Covid 19, sbarcati a Roccella Jonica. Si tratta di 13 pakistani, al momento asintomatici. La task force dell’Azienda sanitaria di Cosenza ha già avviato i protocolli e sta gestendo in loco il focolaio dei migranti. A breve saranno visitati dall’equipe medica e poi tamponati nuovamente. Misure che non sono servite ad abbassare la tensione. Un gruppo cittadini infatti è scesi in strada all’arrivo dei richiedenti asilo, e sulla statale il traffico è rimasto bloccato per alcune ore. Alcuni si sono anche sdraiati a terra chiedendo il trasferimento immediato dei migranti in un altro centro

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Il Papa rompe il silenzio: “Penso a Santa Sofia che diventa moschea e sono molto addolorato”

next
Articolo Successivo

Coronavirus, risalgono i contagi: 234 nuovi casi, altri 9 morti (di cui 8 in Lombardia). Continua a diminuire il numero dei tamponi

next