I sommozzatori dei vigili del fuoco hanno recuperato i corpi che erano all’interno dell’elicottero privato precipitato venerdì pomeriggio nelle acque del Tevere. Secondo le prime ipotesi, scrive l’Adnkronos, a bordo del velivolo c’erano due persone: un 78enne romano, ex pilota Alitalia, che custodiva l’elicottero in una villa con pista d’atterraggio a Torrita Tiberina e di un’altra persona.

Oltre ai vigili del fuoco, sul posto a seguire le operazioni i carabinieri di Monterotondo. L’elicottero è stato visto inabissarsi nel fiume nella zona di Nazzano Romano, in provincia di Roma, da un uomo che stava facendo bird-watching all’interno di una cabina della riserva naturale: il testimone ha dato l’allarme riferendo di avere visto il velivolo toccare i fili dell’alta tensione e cadere nel Tevere, a poche decine di metri dalla sua postazione.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Covid, nei mesi del picco il 118 lombardo tolse automediche e rianimatori dalla Bergamasca: “Scelta fatta con ospedali”. Interrogazione Pd

next
Articolo Successivo

Gigantesca frana in Alto Adige a causa delle forti piogge: le immagini dei Vigili del fuoco

next