Genova, questa mattina, era una città semi-paralizzata, col traffico andato in tilt e code di automobili lunghe fino a 20 chilometri, dopo la chiusura prolungata di un tratto della A10 tra l’allacciamento con la A26 e Arenzano, in direzione Savona, per concludere le ispezioni nella galleria Borgonovo che Autostrade per l’Italia aveva promesso di chiudere entro la mattinata. Bloccata anche Guido Rossa che conduce al porto. Il timore è che col weekend e gli spostamenti verso la Liguria la situazione possa peggiorare.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

“Zanardi vivo grazie alla moglie Daniela, lo ha mantenuto cosciente”: il racconto del primo medico che lo ha soccorso dopo l’incidente

next
Articolo Successivo

Coronavirus, aumentano i contagi: 223 nelle ultime 24 ore. 15 le vittime, la metà rispetto a ieri. In 3 Regioni l’indice Rt torna sopra 1

next