Sono morte annegate almeno 23 persone dopo che due traghetti si sono scontrati oggi in un fiume del Bangladesh vicino al porto della capitale Dacca. Decine ancora i dispersi, riportano i soccorsi. Secondo una prima ricostruzione dell’incidente, il ferryboat Morning Bird con a bordo un centinaio di passeggeri stava viaggiando sul fiume Buriganga verso la capitale dal vicino distretto di Munshiganj ed è stato colpito da un altro traghetto vicino a Shyambazar. Il ferry si è capovolto, mentre il secondo traghetto ha lasciato la scena dell’incidente.

“Finora abbiamo recuperato 23 corpi dal traghetto affondato”, ha detto un funzionario dei vigili del fuoco, Enayet Hossain. Non è chiaro, però, quante persone abbiano nuotato mettendosi in salvo o siano disperse. In corso le ricerche dei sopravvissuti.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Pakistan, attacco armato alla Borsa di Karachi: uccisi i quattro terroristi. Le immagini dello scontro a fuoco

next
Articolo Successivo

Usa, marito e moglie puntano fucile d’assalto e pistola contro i manifestanti Black Lives Matter: la scena è spaventosa

next