Dopo la presentazione avvenuta durante il CES di Las Vegas, Samsung ha appena annunciato ufficialmente la disponibilità in Italia di Galaxy Book S, Book Flex e Book Ion, tre notebook da 13 pollici, caratterizzati da un ottimo mix tra design, caratteristiche tecniche e portabilità. Il brand coreano commercializzerà questi portatili a partire dal prossimo 30 giugno.

Partiamo dal Samsung Galaxy Book Flex, un portatile convertibile con una particolare cerniera che consente al display di ruotare all’indietro di 360°, per trasformarsi quando occorre in tablet. Dotato di un elegante chassis in lega di alluminio di un bel blu molto particolare, Book Flex integra un display LCD da 13,3 pollici con risoluzione Full HD e una tastiera retroilluminata, mentre la suo interno racchiude un’interessante configurazione hardware, che comprende un processore Intel Core Ice Lake di decima generazione, ben 12 GB di RAM e una veloce unità a stato solido da 512 GB. Batteria da 69,7 Wh, modulo Wi-Fi 6 802.11ax, sensore di impronte digitali, pennino digitale S-Pen e altoparlanti stereo AKG ne completano la dotazione. Il prezzo di questo dispositivo sarà pari a 1699 euro.

Samsung Galaxy Book S invece è la variante del modello dello scorso anno, equipaggiata con processori ibridi Intel anziché con quelli ARM di Qualcomm. Questi nuovi processori integrano infatti almeno un core ad alta potenza di calcolo, affiancato da altri a bassa potenza, per la gestione dei carichi di lavoro minori. In questo modo dovrebbe riuscire a garantire consumi contenuti e prestazioni comunque superiori a quelle offerte dai processori ARM. 8 GB di RAM e unità a stato solido da 256 o 512 GB affiancano il processore. Il display anche in questo caso è un LCD da 13,3 pollici con risoluzione Full HD, mentre la batteria è da 42 Wh, più che sufficiente ad assicurare un’ampia autonomia a questo portatile, garantendo anche dimensioni e peso ridottissimi (appena 950 grammi, con spessore di 11,8 mm). Samsung Galaxy Book S arriverà nel mercato a 1229 euro.

Chiudiamo infine col Samsung Galaxy Book Ion, il più particolare dei tre, anche grazie a uno chassis in lega di magnesio di color argento. Pensato per i professionisti che vogliono essere produttivi anche in mobilità, è anch’esso leggero (peso sempre inferiore al chilo), ma un po’ più spesso (tra 1,9 e 14,9 mm), quel tanto che basta per ospitare un processore Intel Core Comet Lake di ultima generazione, 8 GB di RAM e 256 GB di storage interno. Particolare anche la scelta del display, che ha sempre una diagonale da 13,3 pollici e una risoluzione Full HD ma che fa uso di un pannello con tecnologia QLED, che dovrebbe garantire una riproduzione dei colori più ampia e corretta.

A completarlo troviamo una batteria da 69,7 Wh, modulo Wi-Fi 6 802.11ax 2×2, lettore di impronte digitali, tastiera retroilluminata e altoparlante stereo AKG. Samsung Galaxy Book Ion avrà un prezzo di partenza di 1429 euro.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

L’antivirus Microsoft Defender sbarca anche su Android

next
Articolo Successivo

Samsung Galaxy A71, smartphone di fascia medio-alta con 110 euro di sconto su Amazon

next