“Atteggiamento di Lega e Fratelli d’Italia? Sono disorientato. Ho inviato qui le forze dell’opposizione, in questo luogo di rappresentanza, e mi hanno detto ‘vieni in Parlamento’. Oggi sono andato e si sono allontanati. Adesso, sono un pò confuso, dobbiamo capire dove incontrarci, ma ce la faremo”. Così il premier Giuseppe Conte in un punto stampa a Villa Pamphili al termine della quarta giornata di lavoro degli Stati Generali, incentrata sull’incontro con Confindustria. Durante l’informativa di oggi alla Camera, infatti, la Lega ha abbandonato l’Aula mentre Fratelli d’Italia era assente.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Salvini fa come i bulli a scuola: provoca ed è disposto a tutto pur di attirare l’attenzione

next
Articolo Successivo

Stati generali, Conte: “Nessun pregiudizio su sostegno a imprese per assicurare produttività: negli ultimi 20 anni non siamo cresciuti”

next