È polemica negli Stati Uniti per l’iniziativa di alcuni membri della Guardia nazionale che, ad Atlanta, poco prima del coprifuoco, hanno ballato la Macarena in mezzo a manifestanti e giornalisti. Il gesto, che nelle intenzioni della truppa di riservisti doveva avere una finalità “distensiva” nei confronti della popolazione, è stato fortemente criticato perché ritenuto inopportuno. Alcuni osservatori hanno fatto notare, spingendosi oltre, che avrebbe avuto lo scopo di normalizzare la presenza dell’esercito tra i cittadini. Il tutto è avvenuto mentre negli Stati Uniti sono in corso le proteste per la morte di George Floyd e le manifestazioni contro il razzismo.

Video Twitter

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

George Floyd, le sorelle: “La sua morte sta cambiando il mondo. Speriamo che i poliziotti violenti smettano di fare quello che fanno”

next
Articolo Successivo

George Floyd, il sindaco di Minneapolis si unisce ai manifestanti ma viene contestato: “Vergogna, torna a casa”. Ed è costretto ad andarsene

next