Cerimonia all’Altare della Patria, ma senza la tradizionale parata,per le massime cariche dello Stato in occasione della Festa della Repubblica. Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, i presidenti di Camera e Senato, Roberto Fico e Maria Elisabetta Casellati, hanno reso omaggio all’Altare della Patria alla festa del 2 giugno. Presente anche la presidente della Corte Costituzionale, Marta Cartabia. A causa dell’emergenza Covid è stata una cerimonia con pochi presenti quella di quest’anno: decine di curiosi sono rimasti ad assistere al passaggio delle Frecce Tricolori all’inizio di piazza Venezia, all’incrocio con via del Corso, salutando Mattarella al passaggio del corteo di auto presidenziali.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

2 giugno, Mattarella all’Altare della Patria: “Difficoltà mai sperimentate nella nostra storia. Crisi non è terminata, servono unità e coesione”. Poi visita Codogno: “Da qui riparte l’Italia del coraggio e della solidarietà”

next
Articolo Successivo

2 giugno, i sovranisti in piazza oggi piegano la festa ai propri interessi. Ma sbagliano data

next