Nissan ha fatto debuttare la sua GT-R50 by Italdesign sul circuito “Tazio Nuvolari” di Cervesina (PV). La supercar è frutto della collabrazione tra l’azienda fondata da Giorgetto Giugiaro (dal 2010 di proprietà del gruppo Volkswagen) e quella giapponese, che ha avuto inizio nel 2018 con lo stesso prototipo. Sviluppata sull’ultima versione della GT-R Nismo, quest’auto vuole rendere omaggio sia ai 50 anni della GT-R che a quelli di Italdesign, festeggiati rispettivamente nel 209 e nel 2018. E’ spinta da un 3.8 V6 biturbo da 720 cavalli, costruito a mano per l’appunto dalla dividione Motorsport di Nissan. Costruita in serie limitata a 50 esemplari, uno per ognuno dei suoi anni, la GT-R50 avrà ampie possibilità di personalizzazioni, tra la queli una ispirata alle storiche livree delle GT-R che hanno fatto la storia del modello. Se ne volete una, tuttavia, dovete affrettarvi, perché la maggior parte di quelle prodotte ha già trovato un acquirente. Disposto a sborsare, senza batter ciglio, 990 mila euro. Tasse e optional esclusi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Subaru Impreza e-Boxer, quando ibrido fa rima con prestazioni – FOTO

next