Circa un centinaio di persone si sono messe in fila questa mattina attorno alle 7 alla Stazione Centrale di Milano per prendere il treno per Napoli. I passeggeri hanno creato una coda ordinata per passare i controlli che prevedono la verifica, da parte di addetti e militari, sia delle motivazioni del viaggio che della temperatura corporea. Da oggi, oltre ai comprovati motivi di lavoro e per urgenti motivi sanitari si può infatti viaggiare extra regione anche per tornare alla propria residenza. Al momento, non risulta che sia stato respinto nessuno ai controlli. Il treno è quasi pieno ma per consentire il mantenimento del distanziamento sociale Trenitalia ha messo in vendita i biglietti solo per una parte dei posti disponibili.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, la scheda: fase 2 al via, ecco chi riapre e cosa si può fare

next
Articolo Successivo

Fase 2, Ricciardi (Oms): “Se i contagi salgono tra due settimane richiudiamo tutto. Non è ancora finita, bisogna restare ancora a casa”

next