Sfidando le regole del distanziamento sociale, che cercano di ridurre i contagi da Covid-19, migliaia di persone a Puerto Plata, nella Repubblica Dominicana, hanno accompagnato il “pellegrino di Villa Altagracia”, sulla spiaggia della città per portare una croce e altri simboli religiosi. Una manifestazione che, secondo le promesse del “santone”, entro lunedì avrebbe portato la popolazione a liberarsi dal coronavirus. Secondo alcune fonti l’evento sarebbe stato appoggiato anche dal nuovo sindaco della città, Diómedes García (Roquelito), che si è detto però estraneo ai fatti. Lo stesso primo cittadino è risultato nei giorni scorsi positivo al covid. La manifestazione è stata condannata dal governo.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, la strana storia di Trump e del dottor Fauci. Ovvero Pinocchio e il grillo parlante

next
Articolo Successivo

Grecia, vasto incendio nel campo profughi dell’isola di Samos: duecento migranti sfollati

next