“Se il sole potesse avere effetti sul Covid sarebbe molto bello. Non è la prima volta che sento questa cosa, che effetti sui viruso, insomma… ma adesso ce lo dicono i medici”. Così in conferenza stampa Donald Trump spiega la sua “cura” per l’epidemia con la semplice luce del sole. Lui stesso poi, nella stessa conferenza stampa sottolinea che “non sono un medico, ma che”, dice, “ma ho un buon…”, indicando la propria testa. Nello stesso discorso il presidente degli Stati Uniti ha indicato anche altre due teorie, quella di colpire il corpo con dei raggi ultravioletti e quella di iniettare disinfettante ai malati. Tutte sono state definite “pericolose” dagli esperti, che hanno accusato Trump di mettere “in pericolo la salute pubblica”.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

TRUMP POWER

di Furio Colombo 12€ Acquista
Articolo Precedente

Coronavirus, in Spagna numero di morti al minimo da un mese. In Polonia scuole chiuse fino al 24 maggio. Brasile, picco di decessi: 407 in 24 ore. Usa, quasi 50mila vittime

next
Articolo Successivo

Coronavirus, la protesta contro Trump: finti sacchi per cadaveri davanti al suo hotel a Washington

next