Hanno violato le norme anti-contagio per scendere in strada e bruciare la bandiera dell’Unione europea. Ma non ci sono riusciti perché il vessillo è ignifugo. È successo a Biella, dove tre militanti di Forza Nuova, muniti di accendino e di smartphone per farsi riprendere nell’impresa, hanno tentato di bruciare la bandiera Ue. Alla fine, come si vede nel video, si sono arresi e l’hanno strappata.

Video Twitter

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, test sierologici? Locatelli (Css): “Prossime settimane inizieremo, devono essere affidabili”

next
Articolo Successivo

Coronavirus, migrante positivo nell’hotspot di Pozzallo: struttura isolata. Procura apre un fascicolo. Sindaco: “Stabilire le responsabilità”

next