“Bisogna lavorare ancora per costruire qualcosa di più ambizioso come la costituzione di un Fondo finanziato con i famosi eurobond. Il Fondo deve avere una potenza di fuoco proporzionata alle cifre richieste da un’economia di guerra. Il Fondo deve essere disponibile da subito, lo sto dicendo ai miei omologhi europei: se arriveremo tardi sarà insufficiente”. Così il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in conferenza stampa a Palazzo Chigi.

“Il nostro strumento è l’eurobond, lo riteniamo quello più adeguato e combatteremo fino alla fine per sostenerlo – assicura il presidente del Consiglio – C’è il rischio, lei dice, di non vederli attivati sin da subito – risponde a un giornalista – se lei ha altre soluzioni le proponga, proponetele. Io quel che posso dire è che l’unica scorciatoia che conosco è andare al Consiglio europeo a lavorare strenuamente, con coraggio e determinazione. Da parte mia, ci sarà tutta”.

Memoriale Coronavirus

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, Conte: “Mes? Salvini e Meloni ripetono falsità in modo irresponsabile. Le menzogne ci indeboliscono nella trattativa”

next