Aveva solo 13 anni, non soffriva di altre patologie, ma non è sopravvissuto al coronavirus. Ismail Mohamed Abdulwahab viveva a Brixton, a sud di Londra, e in poche ore ha cominciato ad avere difficoltà respiratorie. Così è stato trasportato dalla famiglia al King’s College Hospital, dove è stato intubato, ma non è sopravvissuto.

La famiglia, in una nota, racconta come la malattia sia riuscita a uccidere il giovane in poche ore: “Ismail ha iniziato a mostrare sintomi e ad avere difficoltà a respirare. Quando è arrivato al King’s College hospital è stato attaccato a un respiratore e gli è stato indotto il coma. Ma sfortunatamente è morto. A quanto sappiamo, non soffriva di altre patologie. Siamo devastati”.

Versione confermata anche dalle autorità sanitarie: “Sfortunatamente, un ragazzo di tredici anni risultato positivo al Covid-19 è morto. La nostra vicinanza e le nostre condoglianze vanno alla famiglia”, ha detto un portavoce dell’ospedale. “La morte è stata causata dal coronavirus e non verranno rilasciati altri commenti”, ha aggiunto dopo aver puntualizzato che, anche secondo le prime analisi dei medici, il giovane non soffriva di altre patologie. A chiarire definitivamente le cause della morte sarà l’autopsia che sarà effettuata sul corpo del 13enne.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus – Spagna, 8.100 morti e boom di contagi: oltre 94mila. Francia, record di vittime in un giorno: sono 500. Usa: più morti dell’11 settembre. California, muore 17enne: non aveva assicurazione sanitaria

next
Articolo Successivo

Coronavirus, negli Usa l’epidemia scatena la vendita di armi. Per i lobbisti sono beni essenziali: “Diritto di proteggersi viene da Dio”

next