In una diretta pubblicata sul proprio profilo Facebook, Matteo Renzi torna sull’intervista pubblicata sulle pagine di Avvenire, in cui propone la riaperture delle fabbriche entro Pasqua, altrimenti “la gente morirà di fame”. Un’idea bocciata immediatamente dal mondo scientifico, a partire da Roberto Burioni che al Fatto.it ha definito “irrealistico qualunque progetto di riapertura a breve“. Renzi però tira dritto. “Non si può rimanere così tre anni o tre mesi“. Questa emergenza , aggiunge, “Io credo che chiudendo tutto e dando a tutti il reddito di cittadinanza non ci sia futuro. Dobbiamo pensare a come gestire la ripartenza”

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, la reclusione fa male ai bambini: ecco l’appello per un’ora d’aria

next
Articolo Successivo

Coronavirus, Zingaretti e i ministri Pd: “Sostegno a Conte, Gualtieri e Amendola nella trattativa con l’Europa”

next